Tel. +39 0323 557116
NEWSLETTER 

il Museo segnala: La disobbedienza della bellezza




Sabato 11 Maggio
10.00-17.30



La disobbedienza della bellezza

Tra le diverse forme di espressione, la parola poetica – in dialogo costante con le altre arti in quanto immagine, struttura, suono, ritmo – è quella che forse più evoca il mistero e il carattere trasgressivo della bellezza. Nel Novecento, in sintonia con le altri arti, la poesia, si è caratterizzata per il «coraggio di trasgredire il consenso, il buonsenso e la fede nell’ordine egemonico delle cose».

L’idea del convegno è nata da qui, dall’esigenza di conoscere i percorsi tentati dalla poesia nel Novecento, scegliendo alcuni poeti, più o meno noti, che hanno saputo generare quel “lampo”. L’interesse si è poi allargato alle esperienze di altri autori, nostri contemporanei, che da quei poeti hanno tratto ispirazione alla ricerca di loro autonomi e originali cammini. A loro abbiamo chiesto di riflettere su quale significato abbia oggi la parola poetica e se, attraverso di essa, la bellezza possa avere ancora un valore salvifico per un’umanità sempre più spogliata di sensibilità e di attenzione verso il mondo che è tra-noi.

Per maggiori info: http://www.bibliotechevco.it/easyne2/eventi/la-disobbedienza-della-bellezza/
Centro Studi del Paesaggio

Visita il sito del Centro Studi del Paesaggio

Sostienici