Home Collezioni
Italiano English

Breve storia del Museo del Paesaggio

“Ancora non me dispero” dice il Pallanzotto costretto dal duca Francesco Sforza a superare un’enorme difficoltà. Pallanzotto è il soprannome di certo Bertolotto de’ Giorgi di Pallanza, commerciante di tessuti. Essendosi vantato delle proprie ricchezze e di essere in grado di coprire con un tessuto “cremisile” gran parte della superficie del lago Maggiore, è invitato e poi costretto dal duca di Milano a costruire a proprie spese il torrione del Castello Sforzesco, che poi prende nome da lui e ancora oggi si chiama torre del Pallanzotto.
“Ancora non me dispero” è il motto con il quale nel 1914 si fregia il Museo del Paesaggio, ben conscio delle difficoltà da affrontare nel raggiungere le proprie finalità.

1909: Antonio Massara e l’associazione intercomunale “Pro Verbano” fondano a Pallanza il Museo Storico Artistico del Verbano e delle Valli adiacenti.

1914: il Museo assume la denominazione di Museo del Paesaggio e trova sede nel palazzo Viani Dugnani. Tra i suoi fondatori: Ministero della Pubblica Istruzione, Provincia di Novara, Municipio di Pallanza, Touring Club Italiano, Camera di Commercio di Novara, Banca Popolare di Novara e Banca Popolare di Intra.

1938: gli eredi di Paolo Troubetzkoy donano al Museo i gessi dello scultore.

1961: Vittorio Tonolli offre in dono al Museo il materiale archeologico scavato a Ornavasso da Enrico Bianchetti a fine Ottocento.

1981: con il contributo della Regione Piemonte il Museo acquisisce 53 opere di Arturo Martini.

1988: viene istituito il Centro Studi del Paesaggio.

1996: le collezioni del museo si ampliano con le donazioni Eugenio Cefis (5023 ex-voto) e Arnaldo Tozzi (19 dipinti di Mario Tozzi).

1999: nella nuova sede di palazzo Biumi Innocenti viene inaugurata la Sezione Religiosità, Arte e Cultura popolare con l' esposizione di 715 ex-voto dipinti.

2000: viene aperta la Sezione Archeologia con l’allestimento della raccolta Bianchetti.

2007: viene inaugurata a Verbania Intra la terza sede del Museo, denominata “Casa Ceretti”.

© All Rights Reserved - MUSEO DEL PAESAGGIO via Ruga, 44 Verbania 28922
Powered by Netycom