Home Collezioni
Italiano English

Maestro di San Rocco a Pallanza

Con il nome di Maestro di San Rocco si indica il pittore, anonimo, che ha realizzato il ciclo delle Storie di San Rocco, oggi esposto nelle sale del Museo del Paesaggio, ma proveniente dalla zona absidale del distrutto oratorio di San Rocco, che fino al 1879 sorgeva a Pallanza nei pressi della chiesa di Madonna di Campagna.
La solidità dei volumi e la sapiente organizzazione spaziale degli affreschi fanno pensare ad una loro collocazione temporale successiva all’arrivo di Leonardo e Bramante a Milano (anni ottanta del Quattrocento). Un tramite tra la cultura di palazzo e i territori circostanti, soggetti al dominio sforzesco, potrebbe essere stato Bernardo Zenale, al cui repertorio sembrerebbe aver attinto il Maestro di San Rocco. Gli affreschi sono da collocarsi, quindi, nell’ultimo decennio del XV secolo.
Altre opere presumibilmente da attribuirsi al Maestro di San Rocco sono un Compianto sul Cristo morto, conservato al Museo del Paesaggio, un Polittico in collezione privata e una tavola con Cristo incoronato di spine e due angeli, oggi all’Art Museum di Princeton.


Cristo in mandorla con angeli oranti e angeli musicanti


San Rocco si medica e intraprende il pellegrinaggio


San Rocco benedice la folla dei fedeli

© All Rights Reserved - MUSEO DEL PAESAGGIO via Ruga, 44 Verbania 28922
Powered by Netycom