Home Collezioni
Italiano English

2015

L'agricoltore devoto

29 Marzo - 6 Settembre

Aperta dal martedì alla domenica dalle 16:00 alle 19:00
Ingresso: Intero: 2 € - Ridotto under 25, over 65, Amici del Museo e gruppi di più di 5 persone: 1 €
Palazzo Biumi – Salita Biumi, 6
Verbania Pallanza

LA MOSTRA
Il lavoro nei campi e nelle stalle, la vita in famiglia, i pericoli, la protezione del cielo, le grazie ricevute, narrati attraverso gli ex voto dipinti della collezione Cefis. Gli animali sono la ricchezza. Ma gli animali si ammalano, gli animali sono in pericolo, e con loro il pane quotidiano per la famiglia. Il carro, il calesse, il trattore, essenziali per il lavoro, ma sempre difficili da governare, pericolosi… Il lavoro: la fienagione, l’irrigazione, la vendemmia... La ricchezza soggetta ai capricci dei tempo che solo Dio sa governare. La casa, gli animali, il raccolto, la corte, il pozzo, i bambini… Su tutto veglia una Madonna, vegliano i santi dell’agricoltore: Sant’Isidoro, Sant’Eurosia, San Fermo, San Luguccione….

L’ex-voto è un ringraziamento diretto, il racconto senza mediazioni gerarchiche di un incontro tra la vita quotidiana e il divino, una testimonianza di verità raccontata a tutti e quasi sempre esposta all’apprezzamento e al monito dei fedeli nel santuario o nella chiesa più importante per la comunità. Si narrano le storie, le disgrazie e le grazie della vita attraverso gli ex-voto appartenenti alla collezione Cefis, ma anche attraverso la riproduzione in scala di una tipica corte contadina (*), le preghiere, le invocazioni, i santini e gli oggetti della vita materiale.

LA COLLEZIONE CEFIS
La raccolta di ex-voto dipinti è stata donata al Museo del Paesaggio nel 1996 dal collezionista Eugenio Cefis. La collezione, di rilievo internazionale per quantità e specificità, comprende 5.023 ex-voto realizzati tra il Cinquecento e il Novecento, provenienti da tutte le regioni italiane, ma in particolar modo da santuari piemontesi e lombardi; da segnalare anche un nutrito gruppo di ex-voto provenienti dal Messico.

IL RIALLESTIMENTO DEL MUSEO DELLA RELIGIOSITA' POPOLARE
Il Museo del Paesaggio di Verbania sta profondendo un grande impegno per riprendere  il suo cammino e per tornare a essere il Museo del territorio, luogo di incontro, di studio, di elaborazione culturale, e attrazione turistica.
In attesa di riaprire Palazzo Viani, in Ruga, in corso di ristrutturazione, si è proceduto alla prima fase del rinnovamento di Palazzo Biumi, che sarà dedicato interamente alla religiosità popolare. Abbiamo tolto gli ex-voto dalle cantine e abbiamo costruito un’esposizione aperta a tutti; stiamo mettendo sul web il catalogo; riallestiremo il piano terra facendone un centro di informazione e di racconto sui Sacri Monti e sui Santuari del territorio. Ridiamo alla città e al territorio le sue meravigliose ricchezze.

CI VEDIAMO A MILANO
In autunno a Milano si terrà un’altra mostra, realizzata con i reperti di un’altra collezione appartenente a Eugenio Cefis. Si chiamerà Dacci oggi il nostro pane quotidiano. Sarà il proseguimento ideale de L’agricoltore devoto.
Ricordatevi di cercarla sul sito www.pergraziericevute.it.

(*) Il modello della corte è realizzato dal Gruppo artistico presepisti ‘Stella Cometa’ di Oleggio.

 
 
© All Rights Reserved - MUSEO DEL PAESAGGIO via Ruga, 44 Verbania 28922
Powered by Netycom